Girovaghi

Famiglia Guillaume

Immagine 313

Famiglia Guillaume

Artisti e proprietari di circo francesi
Il capostipite è Francesco Luigi, che con l’aiuto della moglie Maddalena e del
figlio Luigi II, nella seconda metà dell’’800 dirige il Circo Olimpico, complesso
di tutto rispetto, specializzato nelle grandi pantomime. Altri Guillaume
dirigono proprie compagnie ginnico – acrobatiche che girano per tutta Italia.
Un nipote, Onorato, sposa Itala Truzzi che gli dà Ferdinando e Natalino,
impegnati dall’inizio del ‘900 come attori comici cinematografici. Natalino
acquista una certa notorietà coi nomignoli Tontolini e Polidor. Gli impresari
Gatti e Manetti, in società con alcuni dei discendenti della dinastia,
presentano un Circo Guillaume che effettua tournée in Italia dal 1901 al 1908
e poi ancora nel 1917. Fra i Guillaume si distingue Cesare, detto Antonet,
primogenito di Natale (figlio di Luigi II), buon cavallerizzo e acrobata, nel
1855 debutta come clown augusto nel circo di Vicente Gil Alegria, con delle
satire sul colera scoppiato in Spagna. Forma col fratello Umberto (1872),
detto Bebè, una coppia comica che dura fino agli inizi della prima guerra
mondiale. Nel 1920 prende come spalla Tonino Aragon, di una celebre
dinastia di clown spagnoli attiva ancora oggi. Si sposa con Pilar Jarque e fa
coppia con il fratello Antonio, “Tonitoff”. Diventa clown bianco associandosi a
Little Walter. A Buenos Aires conosce Grock con il quale forma una delle
migliori coppie di clown del secolo. Nel 1918 cambia di nuovo partner per
associarsi a Beby Frediani con il quale costituisce un sodalizio artistico fino
al termine della carriera.

Lascia un Commento